Perché ho scelto di investire nel gelato?

Gen 16 2017

Perché ho scelto di investire nel gelato?

La semplicità è vera grande ricchezza.

I prodotti semplici sono i più genuini, i più naturali, i più ricchi. Dovevo scegliere un prodotto in cui investire le mie energie… e ho scelto il gelato. Piacevole, dolce, completo, sano, fresco, saporito, gustoso. Le aveva tutte, aveva tutte le proprietà vincenti. Quelle che si addicevano a un prodotto che poteva essere rilanciato in piena regola nel mercato americano. Insieme a una novità per gli States: la produzione artigianale italiana. Il Gelato è ormai rimasto l’unico prodotto culinario autoctono 100% italiano nel mondo!

Non è tanto che cosa offri sulla carta a far la differenza ma la sostanza effettiva, il contenuto di quel che proponi.

 Produrre un prodotto di qualità vuol dire generare un’offerta di qualità. Un’offerta di qualità non può che attrarre una domanda di qualità. Offerta e domanda di qualità contribuiscono alla crescita di un’economia di qualità. E un’economia di qualità non può che contribuire in maniera positiva alla qualità della tua vita.

Gelateria Italiana & Gourmet ha come risorsa – semplice ma ricca – il gelato artigianale, che è uno dei prodotti più rappresentativi dell’eccellenza culinaria italiana.

Chiaramente, avevamo già fattole opportune valutazioni nel mercato del settore.

L’Italia contava 39.000 gelaterie, mentre gli USA circa 900.

Poi, si sa. La popolazione mondiale è ghiotta di gelato e l’Italia è il primo paese produttore di gelato al mondo.Negli USA il 10% della produzione di latte è destinata alla produzione del gelato.

E i primi cinque consumatori globali sono, per l’appunto, gli USA, la Nuova Zelanda, la Danimarca, l’Australia, il Belgio.

Che il gelato fosse un prodotto amabile non era una novità, ma volevamo essere certi di proporre la cosa giusta al cliente giusto, nel luogo adatto e nel modo migliore.

Quando ti lanci in un mercato con un prodotto di qualità superiore a quello che già è lì presente, hai già la strada per il successo spianata. O quasi.

La chiave del successo sta poi nel dimostrare che il tuo prodotto ha una qualità superiore. Per farlo, oltre che al testing diretto da parte del cliente, devi avvalerti di materia prima, fornitori, collaboratori e partner di qualità. Latte intero di alta qualità, pistacchio puro di Sicilia, mandorla e vaniglia 100% naturali, frutta fresca per i sorbetti, nocciola IGP del Piemonte e altri dolci mix: tuttiprodotti direttamente nei nostri laboratori da gelatieri professionisti, grazie a macchine e prodotti fornite da aziende leader del settore, come Carpigiani e Mec3.

Il gelato è anche un prodotto tradizionale e innovativo al tempo stesso.

Tradizionale perché rispetta la tradizione italiana, innovativo perché se fai leva sulla dose creativa giusta puoi “combinarne di tutti i gusti”. Occorrono fantasia, competenze specifiche e voglia di mettersi in gioco. Se il cono è quello giusto può diventare la base su cui poggiare il tuo successo. Le nostre gelaterie propongono un’offerta vasta e originale. Si spazia dalle creme tradizionali (come il bacio, il torroncino e il tiramisù) ai gusti di frutta caratteristici e più ricercati (fico, papaya, pompelmo, melograno, cherry mania). Fino a quelle combinazioni culinarie di cui solo a legger il nome vien voglia di provare un assaggio: champagne, amaretto Disaronno,  cappuccino, cerveza corona, ferrerorocher, cannolo siciliano, vino tinto, guanaba… e  altri.

 Nella semplicità c’è il desiderio della scoperta.

E nel desiderio della scoperta si scova la chiave del successo.

 Noi, dopo aver scoperto il nostro sogno, ci siamo lasciati scoprire dagli esperti del settore. Siamo stati vincitori del Gelato World Tour in Texas come miglior gelato degli USA & Canada, siamo arrivati TOP in classica del miglior gelato d’America, ci siamo aggiudicati il titolo di Best gelato in the world – People’sChoice al Gran Gelato World Tour di Rimini nel 2014.

Ma il premio più grande arriva ogni volta che vediamo i clienti assaggiare i nostri gelati e restarne contenti, soddisfatti, appagati.

Il successo non è solo una sensazione di riuscita personale: è lo specchio che riflette l’appagamento sintonico, tra te e chi ti è davanti.

Un sogno si realizza quando ne restano soddisfatti sia chi lo fa sia chi ne usufruisce. Un’impresa di successo ha clienti che ne alimentano il successo, e allora sì che si genera una ricchezza automatica. Domanda e offerta si stimolano a vicenda, l’economia diventa un flusso di produzione e consumo… e si autoproduce benessere.

E ora, prima di salutarci, ecco alcune curiosità sul gelato…

Sapevi che il gelato artigianale è ricco di latte e di vitamina B, mentre il gelato industriale contiene fino al 50% d’aria?

Sapevi che la prima gelateria in America, e precisamente in Pennsylvania, è stata aperta nel 1800 da un immigrato italiano, Giovanni Bosio?

Sapevi che fu l’italiana Caterina Dei Medici a rendere conosciuti i gusti italiani, tra cui la “cassata siciliana”, facendoli servire durante i suoi banchetti per aggraziarsi gli ospiti?

Sapevi che la refrigerazione dei succhi di frutta e di altre dolci prelibatezze era praticata già ai tempi dei Babilonesi, degli Egizi e dei Romani? E che i cinesi praticavano l’arte di preparare dolci ghiacciati ancora prima nella nascita di Cristo?

Sapevi che il nome “sorbetto” deriva dalla parola araba “sherbeth”, un dolce gustoso che veniva prodotto dagli arabi mescolando la neve ai succhi di frutta?

E’ incredibile, vero,  come le cose semplici non smettano mai di stupirti?

Noi crediamo nella semplicità.

Il successo ha sapore di genuinità e, col nostro gelato, lo stiamo gustando.

 

1 Comment
Condividi Articolo
1Commento
  • Paolo Stracuzzi
    Rispondi

    Grande Stefano. Amo il gelato e presto mi piacerebbe entrare in questo business.
    Sei un esempio per me.

    21 gennaio 2017 at 8:17

Inserisci un commento